Se hai deciso di preparare delle brioche fatte in casa, è importante che tu sia ben preparato. Si tratta infatti di una ricetta non semplicissima che richiede un certo numero d’ingredienti. Inoltre il procedimento non è così difficile, ma allo stesso tempo è facile sbagliare. Stesso discorso vale per le torte da colazione

Sappiamo bene che le brioche che puoi gustare al bar o in pasticceria sono davvero buone. A Napoli come in tutta Italia si trovano delizie che regalano attimi di vero piacere. Allo stesso tempo non si può negare che da grande soddisfazione preparare le brioche fatte in casa.

Per questo motivo abbiamo deciso di proporti una ricetta con tutti gli ingredienti spiegati nei dettagli. Poi trovi anche una spiegazione chiara e comprensibile dell’intero procedimento. Seguendo le nostre istruzioni potrai gustare a colazione qualcosa di davvero speciale e realizzato con le tue mani. Ma ti servono tutti gli ingredienti.

Se invece non vuoi diventare un bravo pasticcere per un giorno, allora puoi sempre ordinare una buona colazione con consegna a domicilio. Per entrambe le opzioni puoi affidarti a Glovo per avere a casa tua quello che ti serve per la preparazione o una brioche giĂ  pronta.

Come acquistare gli ingredienti oppure le brioche di pasticceria

Nel caso tu voglia delle brioche fatte in casa, entra in Glovo, seleziona la tua città e scrivi l’indirizzo dove vuoi ricevere quello che ti serve. Poi entra nella sezione dedicata ai supermercati e acquista gli ingredienti che ti mancano.

In alternativa vai nella sezione dedicata al cibo o ai dolci. Qui scrivi “brioche” nella casella di ricerca e trova il bar o la pasticceria che piĂą ti aggrada. Terminato l’ordine non ti resta che attendere l’arrivo del nostro corriere in men che non si dica. In piĂą adesso puoi iscriverti al nostro servizio d’abbonamento Glovo Prime per avere gratis le spese di spedizione.

Le brioche fatte in casa sono un piacere per te che le fai e per chi le mangia

Le origini della Brioche

Vi sono tante storie miste a leggende che raccontano la storia di questo dolce. Una delle leggende più interessanti riguarda l’assedio di Viene da parte dei turchi nel 1683. Una volta scampato il pericolo pare che i fornai austriaci inventarono questo dolce a forma di mezzaluna. La parola “croissant” invece deriva dal francese e andava a indicare la forma della luna crescente. Senza poi dimenticare la famosa frase attribuita a Maria Antonietta di Francia (Se non hanno pane, che mangino brioches!), in realtà opera di Rousseau.

In ogni caso questa preparazione è diventata una vera istituzione anche in Italia, dove cappuccino e brioche per colazione è un vero classico.

Ricetta delle brioche fatte in casa

Eccoci dunque a questa ricetta, partendo dagli ingredienti. Noi proponiamo la nostra, sapendo che ve ne sono altre in parte simili e in parte diverse. Tieni conto che una planetaria è davvero importante per la preparazione dell’impasto. Ciò non toglie che puoi fare tutto da solo a mano, con un po’ più di pazienza.

Ingredienti

  • Farina 00 500 grammi
  • Latte 160 ml
  • Burro 85 grammi
  • Zucchero 90 grammi
  • Un uovo intero
  • Tuorli d’uovo 3
  • Lievito di birra fresco 25 grammi o lievito di birra secco 8 grammi
  • Scorza di 1/2 limone
  • Scorza di 1/2 arancia
  • Un pizzico di sale
  • Marmellata o crema pronta a scelta per il ripieno
Caffè e brioche fatte in casa. Una perfetta colazione italiana

Procedimento

Nella planetaria metti innanzitutto la farina, il latte, lo zucchero, il lievito, le scorze di arancia e limone e comincia a impastare. Dopo qualche minuto puoi aggiungere in sequenza prima l’uovo intero e poi due tuorli uno ad uno.

Gradualmente aggiungi poi il burro ammorbidito, un pizzico di sale e poi fai impastare per altri 5 minuti circa. A questo punto prendi l’impasto e crea una palla da mettere in un contenitore e poi coprilo con la pellicola trasparente. Lascia l’impasto in un locale con la luce accesa e attendi circa un’ora, per far raddoppiare di volume l’impasto. 

Ora, su un piano infarinato, stendi con il mattarello l’impasto fino ad arrivare a uno spessore omogeneo di circa 5 mm e una forma rettangolare. Con un coltello facciamo una serie di triangoli di tipo isoscele identici per dimensioni tra di loro. Una misura adeguata è di 5 cm di base e 10 cm di altezza.

Fai adesso un piccolo taglio perpendicolare alla base, metti l’eventuale ripiano e arrotola i triangoli, sempre partendo dalla base. Ora mettili in forno spento con la luce accesa per circa 45 minuti. Per finire spennella con il terzo tuorlo d’uovo le brioche e poi cuoci in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 15 minuti.

Ricorda che, se vuoi, puoi congelare le brioche prima della cottura per poi gustarle un altro giorno.

Un brioche fatta in casa per te grazie a Glovo

Da oggi puoi preparare la tua brioche fatta in casa per una colazione davvero speciale. Come hai potuto vedere ci vuole un po’ di pazienza, ma alla fine puoi farcela senza alcun problema. Ma se non ti senti pronto per fare delle brioche fatte in casa, cerca su Glovo il bar o la pasticceria preferita. La tua brioche con consegna a domicilio ti aspetta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: